Maria Giovanna Villari

Archive for gennaio 2013|Monthly archive page

DAL TELESCOPIO AL MONDO – COMUNICATO STAMPA

In le 4 pareti, mostre d'arte on gennaio 31, 2013 at 6:24 pm

 

OMINO CAMERAMEN VERDE

La galleria Le 4 Pareti diretta da Maria Giovanna Villari presenta e cura la collettiva “Dal telescopio al Mondo”, di Mumi Garzilli, Andrew Mezvinsky e Antonio Montano.
Dal telescopio al mondo (passando per il microscopio). Tre artisti alla galleria le 4 pareti. Sono Antonio Montano, il più maturo, artista nato ad Acerra e formatosi all’istituto d’arte “Filippo Palizzi”; Andrew Mezwinsky, 15 anni più giovane, americano di Philadelphia, con già una lunga e variegata esperienza artistica e filosofica passando per lo studio della sezione aurea; e la giovanissima Mumi Garzilli, appena ventenne, che ha già assorbito tutto l’ambiente storico napoletano e quello dell’arte contemporanea adoperandosi come stagista nella emergente galleria di arte contemporanea di Giangi Fonti.
Tre modi diversi di guardare dal telescopio, chi con la lente che rimpicciolisce, chi con quella che l’amplifica.
Cosa ne pensa la curatrice?
La filosofia più profonda di Mezwinsky, Montano e Garzilli? Traspare dalle loro opere ma non la traduciamo in parole nostre. Lasciamo agli artisti ti tenerle nel loro cuore.
E concludiamo così.
C’era una volta il caos. Oggi ? – Pure. E domani ? Quizas.
La mostra resterà aperta dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20, dal 7 febbraio a tutto aprile 2013.
Le 4 pareti, via Fiorelli 12d, 80121, Napoli, Info mgvillari@libero.it , 081665870, http://www.le4p.com

Annunci

DAL TELESCOPIO AL MONDO – interpretazioni

In le 4 pareti, mostre d'arte on gennaio 31, 2013 at 6:12 pm

dal tel al mondo mg

DAL TELESCOPIO AL MONDO – TESTO CRITICO

In le 4 pareti on gennaio 31, 2013 at 7:24 am

cameramanCome guardiamo le cose.
L’universo. Prima era il caos.
L’universo oggi. Non va molto meglio.
L’universo andrà così ? Potrebbe andare? Che ne dite?
Ho chiesto a Giorgia Garzilli detta Mumi, ad Antonio Montano e ad Andrew Mezvinsky di darmi una loro interpretazione dell’universo, zoommandolo a seconda delle loro attitudini personali da molto vicino o da molto lontano.
Ne sono scaturite tre diverse rappresentazioni artistiche che qui di seguito spieghiamo nella storia e nelle tecniche usate da ogni singolo artista.
GIORGIA GARZILLI detta MUMI – Napoli, 1992
Prima impressione della sua unica opera in mostra che ritrae due donne su uno sfondo di moltitudine armata; al fulmicotone che molte volte è quella che conta. A sinistra la guerra lavacro dell’umanità. A destra tutto è relativo cherì. Si concilieranno ? Molto più in là.
L’artista ha rappresentato due civiltà, due modelli e due arti. La fotografia che rimanda a Frank Capria…

View original post 305 altre parole