Maria Giovanna Villari

Archive for marzo 2012|Monthly archive page

Appuntini di viaggio

In analisi on marzo 21, 2012 at 2:35 pm

Appuntini di viaggio.
Venti nuovi e soavi hanno soffiato nei capelli di Saleppe approdata su nuovi continenti alla ricerca di impegno ed emozioni, da alcuni banalmente identificati come tempo da perdere.
Tutt’altro.
Che il mondo giri e che cerchiamo di farcelo girare intorno e’ un dato di fatto. Ma e’ anche vero che non riuscendo nell’intento, siamo costretti a sgambettare in luoghi piu’ o meno consoni alla ricerca, se possibile, di partner umanoidi con i quali condividere questo scorcio di esistenza, che non saranno necessariamente le mogli e i buoi dei paesi tuoi, ma anche e volentieri facce nuove.
I tentativi non hanno nulla di nuovo nel panorama delle azioni umane. Piuttosto si distinguono per gli esiti di successo o fallimento dell’azione stessa, che pero’ assumiamo come sganciata dall’impegno profuso, sul dato che piu’ che la volonta’ conti anche il destino. O meglio, le circostanze.
Tanto precisato, nello stile in voga dell’autoironia, a difenderci dai prevedibili commenti negativi del lettore, Saleppe grida al successo della breve missione. Momenti di grande soddisfazione sono stati provati nell’arricchire il palato di quei gusti orientali che se viaggiano “oversea” nel nostro vecchio continente, perdono quel che di esotico che li contraddistingue nelle americhe, dove troviamo spezie e mani di orientali veri, e che lavorono sul cibo del loro paese natio, e non su una cucina di un’altra nazionalita’, magari loro molto distante.
Altrettanto arricchito, di riflesso, e’ stato lo spirito grazie agli organi della vista, che hanno per l’appunto potuto godere di quell’arte umana che concepisce oggetti non solo per farne strumenti asserviti ad azioni piu’ o meno quotidiane o necessarie, ma anche a quelle voluttuarie. E cio’ non in senso dispregiativo, quanto riferite al meraviglioso arricchimento che nasce dalle emozioni visive e generanti piacere e interesse, oltre che possesso, quando accade che possiamo permetterci delle opere d’arte che abbiamo visto.
Va infine dato un gran peso all’interazione colloquiale con molti degli incontrati durante il breve ed intenso soggiorno, perche’ sono stati visti da vicino gli operatori dei social netwtork di riferimento (twitter) o dei motori di ricerca che utilizziamo dietim (google maps).
Complimenti! Soddisfatto Saleppe, ora in versione Man, torna alla base.
Prendera’ spunti, copiera’ un pochino, e ringraziando pure la terra che l’ha generato, tentera’ di dedicarle un po’ delle esperienze che ha raccolto per la via.
A presto.
vecchi mezzi di trasporto