Maria Giovanna Villari

Archive for luglio 2011|Monthly archive page

fini colloquia con bocchino

In immagini on luglio 30, 2011 at 2:15 pm

FINI, SULLA SINISTRA, COLLOQUIA CON BOCCHINO

fini ? sempre invisibile !

In immagini on luglio 28, 2011 at 1:11 pm

. . .

invisible

In immagini on luglio 26, 2011 at 9:06 pm

...

giallo

In immagini on luglio 26, 2011 at 8:31 am

...

A – A- bbronzatissimi !

In analisi, immagini on luglio 25, 2011 at 1:29 pm

Non ci dobbiamo scandalizzare troppo se vediamo ì protagonisti della vita politica affrontarsi a viso abbronzato anche durante gli interrogatori, o varcando la porta del carcere, o mentre discutono tra loro facendo scintille, come fanno risultare i redattori della nuova valanga estiva di attacchi ad alcuni degli esponenti del bipolarismo italiano.

C’è da notare, tuttavia, che lo scontro di poteri, piuttosto che doverlo chiamare ripristino della legalità o moralizzazione della classe politica, si celebra tra freschi quarantenni abbronzatissimi che si osteggiano nelle aule giudiziarie pochi anni dopo (15 circa)  aver intrattenuto rapporti di colleganza studentesca durante i corsi per diventare uditori giudiziari.

Qualcuno avrà intuito che mi sto riferendo a Papa e Woodkock, i due combattenti partenopei che si stanno fronteggiando sul nostro triangolo di gara: il campo italiano dove giocano attaccanti, difensori, portieri, e … arbitri.

I segni particolari di alcuni di questi giocatori  osserviamo non sono tanto il tatuaggio, l’ orecchino e l’aria da muscoloso, super pagato dongiovanni e marito o amante di una velina di grido,  quanto il fatto che sfoggino quell’ abbronzatura maturata in almeno 3 week end consecutivi nei mari della costiera amalfitana, ovvero quella caprese, e se proprio vogliamo fare una concessione al discreto Lazio, immaginiamo i descritti anche in ammollo al Circeo o  nelle isole Pontine.

Un grazie in premessa per averci informati, va comunque ai giornaletti che si leggono nei saloni di bellezza. Quei Chi o Eva 3000 che fanno l’ingrato mestiere di beccare una personalità quando sfoggia i muscoli pettorali e la descritta tintarella estiva.

Questo ragionare e indagare, dunque, è nato in Saleppe per aver visto appunto le foto di Henry accanto a Ruotolo il marxista, giacere entrambi sui lettini di una spiaggia dorata.

I due amiconi sorridenti e soddisfatti, già mostravano appunto quell’abbronzatura di chi se la gode nei mesi che vanno da giugno a seguire, quando molti degli italiani che i due intendono proteggere e preservare, se ne stanno a Busto Arstizio a tirare la carretta, ovvero  nel napoletano a servire ai tavoli sudati e bianchicci.

Che dire, Saleppe è per la lotta proletaria  sembrerebbe addirittura per il motto “lavoratori del mondo unitevi e ribellatevi”.  Eh.. si. Forse si, in un certo senso. Affinché per questo motto guerresco valga almeno  la barzelletta della vecchietta che desiderando anch’essa un po’ di violenza carnale affermava: “se la guerra è guerra.. è guerra per tutti quanti”.

Alla stregua di quest’ultima boutade è dunque il caso di descrivere anche Papa, il parlamentare pidiellino ormai noto per averne, dicono, combinate di cotte e di crude, e di essere di tal guisa oggetto dei provvedimenti cautelari della procura con più sostituti procuratori di Italia: la procura di Napoli, amici.

Orbene anche il Papa, seduto negli scranni di Montecitorio appare turbato,  diciamo nero, nel senso di abbronzato.

Inoltre questo parlamentare ha poco più di quaranta anni dicevo, una moglie avvocato e un passato nei banchi dei dottori in giurisprudenza, come il suo ex collega Henry, quando studiavano in contemporanea le famose tre materie  degli scritti per il concorso in magistratura: diritto civile, penale e amministrativo.

Che mi combina questo Papa, descritto dai miei amici avvocati o giudici come un ambiziosissimo giurista, né più e né meno come Gigino a’ Manetta, altro coetaneo, partenopeo ed ex, o attuale giudice, come i miei protagonisti, ed oggi pure sindaco del capoluogo campano? Risposta: Papa vince il concorso e subito intraprende la carriera politica nel più proficuo e veloce dei modi ci dicono: stringendo amicizie, conquistando collegi e uno scranno nel potere legislativo.

A descrivere ‘ste cose Saleppe sta mostrando la solita malcelata ironia, dai più maligni detta “invidia”, ma è per tornare al punto di partenza che si gira intorno alla descrizione dei giudici di questo veridico e veritiero racconto.

Papa, infatti, come Woodkock appare in questi giorni, dicevo, anch’egli abbronzato. Non possediamo foto che lo ritraggono nel pozzetto di un barcone superpotente, come è avvento ormai dodici mesi fa orsono, anche per quel Bocchino immortalato sovrastato dalla moglie con mutandona celeste (dicesi max- kini invece che bi-kini) sotto il  sole cocente nel nostro mediterraneo.

Date le accuse mossegli da Henry, tuttavia, e le immagini apparse sui giornali, anche Papa avrà frequentato più di una spiaggia avendo sfoggiato quell’abbronzatura che non può maturarsi in un solo week end, quanto invece in ripetuti e recidivi incontri con il mare, a meno di non apparire dei ridicoli gamberi solo arrossati da un unico e passeggero w.e. al sole.

Avviandomi dunque alla conclusione di questo pezzo denso di descrizioni e ragionamenti sui rei e sul reato dell’abbronzarsi durante il week end in barba a tutti gli italiani, azzardo una lezione morale.

Sarà pur vero che siamo mediterranei e che viviamo in questa culla della civiltà corredata dal mare più bello del mondo e da posti incantevoli, ma è ora di dire basta a questo malcostume di amministrare il potere in maniera così poco educativa nei confronti del popolo, vuoi quello della libertà, vuoi quello della legalità..

Abbiate il pudore di apparire credibili per il lavoro che svolgete, o giudici ! ed o parlamentari ! Indossate magari un pantalone ed una t-shirt bianca imbracciando una mazza da golf in giro per prati a colpire una pallina.

Non abbiate quel look da calciatori super pagati e super fotografati giocando pure con il destino dell’Italia. O finirà che il popolo di internet, piuttosto che votare a favore o contro un candidato,  di un arbitro (il presidente,almeno, poichè ottuagenario ha rinunciato al mare), o di una modella in pelliccia bianca con i pois neri d’inverno, e il color dorato sulla pelle d’estate, aspirerà all’anarchia di tutti i poteri costituzionali.

Saleppe

ITALIA ITALIA

In immagini on luglio 13, 2011 at 3:35 pm

BORSA, FINANZA, COMUNISTI.

RITIRATEVI DA ME ! LASCIATEMI PIANGERE AMARAMENTE…

tra i litiganti

In immagini on luglio 12, 2011 at 1:45 pm

giornalisti, mezzibusti e magistrati in agosto

In immagini on luglio 12, 2011 at 7:58 am

cut it !

In analisi on luglio 8, 2011 at 6:27 pm

basta con sentenze verbose;  atti allungati; articoli senza coda nè capo. dateci un taglio, con forbici o cesoie.

giornalisti, onorevoli, giudici: capito ? capito ?

qui saleppe

prontooo ! pronto !

buona estate dalle 4P

In le 4 pareti on luglio 5, 2011 at 2:15 pm